Come si svolge

L’ippoterapia o riabilitazione equestre prevede incontri iniziali conoscitivi tra l’equipe, la persona interessata e la famiglia della stessa (in caso di minori o persone con disabilità cognitive, ecc.) per creare un progetto individuale che tiene conto della persona e soprattutto delle sue risorse.

Ippoterapia AgriCampo onlus RomaInizialmente, quindi, verrà stilata una scheda di valutazione delle potenzialità, abilità residue e delle capacità tenendo conto delle valutazioni cliniche e diagnosi funzionali già effettuate. In seguito, l’intervento verrà monitorato e verificato costantemente attraverso l’osservazione diretta, ed un test di valutazione dinamico-funzionale (area cognitiva, motoria, affettivo-relazionale, comunicazionale, sensoriale, neuropsicologica, dell’autonomia) per far si che il progetto personalizzato porti al raggiungimento degli obiettivi prefissati inizialmente.

L’intervento, della durata di circa 50 minuti, si svolge con un ciclo di incontri individuali settimanali, successivamente possono essere previste anche più incontri a settimana ed attività di gruppo in cui il rapporto con gli altri porta condivisione, relazione ed evoluzione dell’esperienza a cavallo.

L’ippoterapia è un intervento che ha sempre una spiccata qualità ludico-ricreativa strutturata in diverse attività:

Ippoterapia AgriCampo onlus Romaa terra, attraverso la cura e la pulizia dell’animale favorendo la consapevolezza delle necessità di un altro essere vivente e getta le basi per uno dei processi di socializzazione e relazione fondamentali, l’empatia;

a cavallo, quando si eseguono gli esercizi psicomotori, sfruttando il movimento del cavallo ed il comportamento intenzionale del beneficiario si ottiene una miglior capacità di orientamento, reazione ed attenzione.

In generale, quindi, si ha il potenziamento dell’abilità esecutiva ed un miglior coordinamento globale aumentando, ed in alcuni casi sviluppando, consapevolezza del proprio corpo. Tutto ciò porta alla canalizzazione dell’aggressività ed a una maggiore sicurezza in se stessi;

le passeggiate fuori maneggio, per imparare gli elementi base dell’equitazione immersi nel paesaggio circostante.

Nell’ippoterapia devono essere stabiliti e rispettati gli orari degli incontri, la frequenza e la durata degli stessi, il modo di muoversi nel maneggio ma soprattutto di relazionarsi con le altre persone presenti. Questo insieme di regole costituisce per la persona uno spazio sociale indispensabile ai fini del contenimento emotivo e dello sviluppo di una propria indipendenza e autodeterminazione.

Vista la necessità di assicurare una continuità nello svolgimento del programma psicoriabilitativo, indipendentemente dalle condizioni meteorologiche e stagionali, il Centro d’ippoterapia AgriCampo onlus dispone di un ambiente chiuso e riparato ad esso dedicato.

Ippoterapia AgriCampo onlus RomaL’ippoterapia è un metodo psicoriabilitativo che non si focalizza sull’aspetto deficitario della persona ma si concentra sulle sue potenzialità, non viene applicato “sul soggetto” ma è praticato “dal soggetto” il quale è chiamato a vivere da protagonista l’intervento riabilitativo, senza mai lasciare che si isoli e subisca passivamente, il che gli procura una spinta motivazionale al cambiamento che difficilmente altre terapie offrono.

Questo metodo va inserito comunque all’interno di un più ampio progetto personalizzato con obiettivi a breve, medio e lungo termine e viene costantemente monitorato e periodicamente verificato in rapporto agli obiettivi prefissati.